Abbiamo già parlato di Pinterest come strumento per promuovere la propria attività professionale. Ma per chi un lavoro non ce l’ha, in che modo può essere utilizzato?  Brie Weiler Reynolds, social media manager di FlexJobs.com ci spiega come Pinterest, il social network basato sulla condivisione di immagini, ormai vero fenomeno culturale, possa essere usato come strumento per trovare lavoro.

Pinnate il Curriculum
Se cercate su Pinterest il mio curriculum, otterrete migliaia di risultati: si tratta di immagini il cui contenuto, in alcuni casi molto creativo e originale, si riferisce alle capacità, alla storia professionale e formativa dell’utente. Il tutto realizzato con un layout che miri a catturare il più possibile l’attenzione. Pinnate, dunque, il vostro CV per poterlo condividere con tutta la comunità Pinterest.

Create una Pinboard
Una soluzione ancora più originale – sebbene più complessa – è quella di realizzare un’intera bacheca i cui differenti pin rappresentino le varie parti del curriculum: pinnate le immagini delle aziende per cui avete lavorato,  delle scuole e delle università che avete frequentato e dei vostri hobby. Pinterest è un medium visuale e, dunque, può fornire una rappresentazione multi-dimensionale del vostro curriculum tradizionale. Non dimenticate di descrivere a quale esperienza si riferisca ogni pin e come abbia influito sul vostro percorso professionale.

Link al vostro curriculum Pinterest
Dopo aver creato la vostra bacheca curriculum è necessario condividerla su tutti i vostri social network: inserite il link relativo alla vostra “board” su LinkedIn, Facebook e Twitter, ma anche sul curriculum cartaceo.

Un utilizzo alternativo di Pinterest
Se invece non avete intenzione di pinnare la vostra vita professionale, utilizzate Pinterest per mostrare la vostra personalità, aggiungendo immagini interessanti che comunichino un’idea positiva della vostra persona e curando il profilo. Ricordate che Pinterest non solo è uno degli strumenti che potete aggiungere al vostro “arsenale social media” per cercare lavoro ma è anche un ottimo modo per creare interesse e stimolare la curiosità degli altri utenti. Chissà, magari tra loro si nasconde un futuro datore di lavoro.