Il targeting comportamentale, chiamato anche behavorial targeting, è un ottimo strumento che sta spopolando oltreoceano nel campo del web analytics. Il behavioral targeting è molto importante per le aziende che ne fanno uso. Il BT è un ottimo mezzo per rendere ogni singola pagina del proprio sito un’esperienza decisamente più ricca per gli utenti in modo da aumentare i tassi di conversione.

Vi sono principalmente due tipologie di target comportamentale : Onsite ed Offsite.
Il targeting comportamentale interno è una tecnica che utilizza il comportamento dei visitatori per indirizzare determinati contenuti, che è risultato essere più rilevante per un segmento di visitatori. Questa dovrebbe essere preceduta da un’analisi che comprende degli utenti e le loro caratteristiche (utilizzando strumenti di web analytics). Possiamo definire regole rigide (ad esempio, offrono un trattamento speciale a nessuno che aggiunge due o più prodotti a un carrello della spesa) o utilizzare un motore per apprendere in modo dinamico e quindi su gruppi target alto di conversione.

Il behavioral targeting è tecnica usata dai network pubblicitari per aumentare la pubblicità di targeting. Ad esempio, Google sta utilizzando questo tipo di targeting per il profilo dei visitatori al loro network di siti in base agli interessi degli utenti e poi utilizza queste informazioni per fornire agli utenti con annunci mirati in tutta la rete di contenuti.

Web analytics è in costante sviluppo dal 1990. In principio c’erano dati, e inizialmente la lotta era di raccogliere con precisione e fornire report sullo stato dei siti, di solito da un punto di vista informatico. Poi, con il volgere del millennio, gli analisti hanno sentito la necessità di trasformare i numeri in informazioni, ed il campo si è evoluto dal semplice reporting dei dati di analisi. Oggi, le aziende riescono a capire sempre più  che la sperimentazione è la strada da seguire quando si tratta di progettazione e realizzazione di siti web in quanto le tecniche di programmazione devono sottostare all’effettiva usabilità di tutta la struttura.

Per concludere si può affermare che il Targeting comportamentale è un ottimo strumento per tutti coloro che lavorano nel campo del web maketing in quanto questa tecnica potrà assicurare un traffico di qualità.