Nelle grandi e frenetiche città il Personal Shopper consiglia e indirizza le persone dai mille impegni sugli acquisti che possono fare per se stessi o gli altri.

In tempi così frenetici in cui chi è oberato da impegni non ha tempo da dedicare a se stesso, un’altra figura emerge per portare assistenza ai bisogni della gente: il personal shopper. Questo “professionista dello shopping” aiuta in mille modi coloro che vogliono dedicarsi agli acquisti senza spendere troppe energie mentali.

Il personal shopper infatti lavora in un territorio ben preciso, quale può essere quello vasto di Roma e Milano. Ne conosce quindi tutte le strade e i negozi, le boutique d’alta moda come le botteghe più economiche. Tutto dipende dai gusti e le esigenze del cliente. Certo, chi ricorre a una figura del genere è sicuramente una persona benestante, di una certa classe sociale, e infatti chi pratica questa professione deve anche sapere come trattare con gente di “un certo livello”. Oltre ovviamente a essere dotato di gusto, a essere informato sulle mode e le tendenze del momento, ad essere perspicace e ricettivo nell’individuare immediatamente le necessità del cliente, e a sapersi muovere bene sul territorio in cui opera.

Un personal shopper può accompagnare personalmente il cliente in uno shopping tour, e mostrargli i negozi più indicati (per gusti e necessità economica). Ma può anche ricevere l’incarico di provvedere da solo agli acquisti per conto di qualcun altro. Questo capita ad esempio quando un’azienda vuole regalare qualcosa a un suo cliente, un partner o anche ai dipendenti.

Il cliente può essere un privato del posto, o un turista che vuole dedicarsi alla visita di luoghi di interesse e non perdere troppo tempo alla ricerca di souvenir indicati. Ma il personal shopper spesso non si occupa solo di acquisti, consiglia locali, ristoranti, luoghi di intrattenimento. Il turista infatti può anche decidere di affidarsi a lui per farsi organizzare una giornata ricreativa, il professionista stila un programma e se il cliente concorda partono entrambi per l’avventura.