Per diventare presentatrice di cosmetici,prodotti per la casa, di biancheria etc. Basta poco: un pizzico d’intraprendenza, la predisposizione ai rapporti personali e il piacere di stare insieme agli altri.

Per fare l’incaricata alle vendite a domicilio basta un impegno di poche ore a settimana per arrotondare le entrate familiari ma anche una vera attività per chi fa la venditrice a tempo pieno. Il bello di questo lavoro è che possiamo gestire il nostro tempo a piacimento.

Usiamo per prima cosa la cerchia di amici e parenti, poi il passaparola, il porta a porta, la rete dei social network e i party in casa per mostrare i prodotti, tra un caffè, una fetta di torta e due chiacchiere.

L’abc per cominciare, non servono particolari requisiti. In pratica,può diventare presentatrice una studentessa diciottenne o una donna di ottanta anni.
I campi dove possiamo operare sono tanti e vari.

Si va dal cosmetico ai prodotti per la casa,igiene personale, intimo, bigiotteria,biancheria. Nella maggior parte dei casi i guadagni dipendono
dal fatturato della vendita e quasi sempre vengono calcolati a provvigione, una percentuale sui ricavi che viene scontata al netto del pagamento dell’ordine.

Per questo è difficile calcolare un guadagno medio mensile che può essere molto variabile di mese in mese. E più vendi, più fai carriera e ti vengono riconosciute
provvigioni più alte. Ma un consiglio, occhio alla scelta.

Per avere un’idea delle aziende che in italia offrono l’impiego da incaricata alle vendita o presentatrice puoi consultare il sito di avedisco.
Risulta essere importante non cadere nella trappola di aziende poco affidabili.

Ricordatevi che un’azienda seria per diventare presentatrice non ti chiederà un forte anticipo di denaro. Ad esempio alcune aziende di cosmetici chiedono
solo un contributo di €27 per lo starter kit (cataloghi e campioncini)

Verranno detratti dalle prime provvigioni e non fatto pagare se in un mese e mezzo di attività si raggiungono vendite altine. Gli ordini vengono raccolti
direttamente dalla presentatrice che riceve la merce e ha 8 giorni per saldare il conto, potendo così incassare i pagamenti dalle clienti.
( In linea di massima funziona così)

Le tecniche di vendita. Chi comincia questa attività, di solito inizia sempre mostrando catologhi e prodotti a parenti e amici. Poi se, i prodotti sono validi
e hanno un buon rapporto qualità-prezzo, la ricerca di clienti cresce soprattutto con il passaparola.

Siete liberi di organizzare al meglio la vostra attività ricorrendo anche al porta-a-porta o alla pubblicità sui social network. Ma quelli che funzionano
al meglio sono gli incontri a domicilio e i party e perché no qualche volantino lasciato sulle vetrine del panettiere o del negozio di fiducia.

Promuovere i party che prevedono sconti e regali per la padrona di casa che lo organizza e riceve la venditrice dove si mostrano cataloghi e campioni tra caffè,
pasticcini e due chiacchiere in compagnia.

I requisiti. La relazione professionale con il cliente, la fiducia e la credibilità, sono gli aspetti più importanti. Vendere non è difficile, basta sapersi
organizzare e impegnarsi. Ma questo in fondo, vale per tutti i mestieri.